W3 Total Cache Plugin – Guida in Italiano

Ecco la guida per installare e configurare W3 Total Cache in italiano e velocizzare il tuo sito WordPress immediatamente con un paio di clic.

Non è un segreto che un sito veloce è apprezzato sia dai navigatori, sia dal webmaster sia dagli algoritmi di Google.

Cosa è un plugin di cache?

Il modo più rapido ed efficace per migliorare le velocità di un sito è l’attivazione della cache, ossia di uno spazio dove vengono salvate le pagine già pronte, senza dovere interpellare WordPress per rigenerarle ogni volta che un visitatore accede al sito.

In questo modo si risparmiano tantissime risorse, evitando queries al database e dimezzando i tempi di risposta.

Come configurare W3 Total Cache

Dopo aver installato il plugin, dovrai passare alla configurazione di tutte le opzioni in base alle tue esigenze.

Dal pannello Performance > General sono disponibili tutti i tipi di cache che puoi attivare, ma vediamo come e quali configurare per ottenere performance ottimali.

1. Abilita la cache delle pagine

Innanzitutto abilita la cache della pagina mettendo la spunta su Enable e scegliendo il metodo tra i seguenti:

  • Disk: Basic
  • Disk: Enhanced
  • APC / APCu
  • eAccelerator
  • XCache
  • WinCache
  • Memcached
  • Redis

page cache

Se hai un server condiviso dovrai scegliere Disk basic oppure Enhanced, anche se sono più performanti le soluzioni Memcached e APC perché salvano la cache direttamente in RAM (nettamente più veloce) e non sul disco fisso del server.

2. Abilita la cache del database

Attivando questa opzione, i post, le pagine e il feed saranno creati in un tempo molto inferiore perché non dovranno essere rigenerati continuamente.

database cache

3. Abilita la cache degli oggetti

Le operazioni più comuni hanno comunque un tempo di esecuzione che può essere notevolmente ridotto attraverso l’abilitazione di questa funzionalità.

object cache

4. Abilita la cache del browser

Con questa opzione, quando un visitatore naviga tra le pagine del tuo blog, non richiederà continuamente le stesse risorse perché queste vengono salvate nella cache del proprio computer per un tempo sufficiente a esaurire l’intera sessione di navigazione.

browser cache

5. Usa un Content Delivery Network

Si tratta di una funzionalità a pagamento, con costi variabili in base al traffico generato dal tuo sito.

In pratica, abilitando un servizio di CDN come MaxCDN, invece di servire file statici come immagini, css e js dal tuo server, questi saranno salvati e serviti da un server esterno molto più veloce e performante, alleggerendo il carico di richieste al tuo hosting.

CDN

6. Minify HTML, CSS e JS

La funzionalità di minify rimuove spazi inutili diminuendo il peso dei files da servire ai visitatori, come HTML, CSS e JS.

Si tratta di una pratica che non costa nulla e permette di risparmiare qualche Kb, ma viene comunque consigliata anche da Google PageSpeed e altre fonti autorevoli.

minify

7. Debugging

Dalla scheda debugging puoi fare in modo che vengano stampate delle righe nel codice html per sapere se il sistema di caching sta funzionando correttamente o meno.

debugging

Risolvere errori di W3 Total Cache

Ricorda che se il sito inizia a visualizzarsi erroneamente dovrai disabilitare alcuni tipi di cache perché non compatibili con il tuo tema o i tuoi plugin.

Puoi disabilitare il plugin in qualunque momento dall’apposito menù di WordPress e se volessi rimuovere la cache generata finora, accanto a ciascuna funzione c’è il bottone Purge cache che appunto elimina tutti i files generati.

Configurazione avanzata del plugin

Esistono molte altre specifiche per personalizzare il funzionamento di questo plugin e si trovano nelle apposite schede nel menù di sinistra.

Ad esempio, cliccando la voce Page Cache potrai definire quali pagine salvare in cache.

  • Homepage, categorie, tags e commenti
  • Richieste SSL
  • Pagine 404
  • Pagine con accesso da utenti registrati
  • Pagine da utenti con determinati ruoli WordPress
  • Pagine specifiche

Potrai anche definire ogni quanto svuotare la cache automaticamente, in giorni, ore o persino mesi.

Perché non condividi questo articolo? Grazie!

The following two tabs change content below.

Federico Magni

Ciao, sono Federico Magni e mi occupo di WordPress dal 2007. Vorrei offrirti risorse gratuite e consigli pratici per rendere più efficace il tuo sito e ottenere i risultati che ti meriti in termini di visite, vendite e iscritti.

E tu cosa ne pensi?

Ricevi le migliori guide WordPress via WhatsApp

GRATIS E TI CANCELLI QUANDO VUOI
ISCRIVITI GRATIS

Crea grafiche e marketing VINCENTI

PROVA GRATIS E TI CANCELLI QUANDO VUOI
PROVA GRATIS
Crea gratis grafiche e marketing vincenti.
PROVA GRATIS