Come Registrare un Dominio

Ti mostrerò come registrare un dominio nel modo più semplice possibile e tutte le considerazioni da fare prima e durante la registrazione di un dominio.

Il dominio è semplicemente il nome del sito seguito dall’estensione.

www.wpefficace.it è il dominio del sito che stai visitando.

Scegli il dominio giusto

Ci sono vari consigli da seguire per scegliere il dominio per il tuo sito, ma possiamo riassumerli in 3 regole:

  • Estensione .it se hai un pubblico italiano
  • Non infrangere marchi altrui
  • Fai una decisione a lungo termine

Non serve avere un’azienda per registrare un dominio, dato che sono aperti anche ai privati.

Adesso vediamo come si registra un dominio web per il tuo nuovo sito.

Verifica la disponibilità

Innanzitutto devi verificare se è libero oppure se un’altra persona l’ha già registrato in passato e lo detiene ancora oggi.

Il controllo della disponibilità è automatico e si effettua nel form di registrazione presso l’hosting che hai scelto.

Crea il tuo sito in 9 minuti

La nostra guida completa per creare il tuo sito WordPress dalla A alla Z in 9 minuti senza essere un esperto.

➤ Vai alla guida

Se il dominio risulta già occupato, ti verranno mostrate altre possibili scelte che sono libere, oppure puoi riprovare cambiando il nome che avevi in mente.

dominio occupato

Aspetti legali di possedere un dominio

Quando registri un dominio ovviamente ne sei responsabile e accetti un contratto in cui ne diventi titolare.

I tuoi dati personali, tra cui indirizzo e-mail, numero di telefono, nome, cognome e indirizzo di residenza saranno inseriti nel registro e resi pubblici.

Secondo alcune condizioni potresti acquistare servizi di oscuramento al pubblico di questi dati per tutelare la tua privacy, ma saranno comunque resi noti all’ufficio del registro.

L’autorità italiana che si occupa della registrazione è chiamata NIC, ossia Network Information Center per l’Italia e si occupa di dettare alcune regole sulla registrazione del dominio.

In particolare sono riservate alcune estensioni solo a province o enti pubblici. Sono anche disponibili alcune operazioni di opposizione all’assegnazione di domini e altri aspetti legali.

Associa un Hosting

Ricorda che avere un dominio non è sufficiente perché devi acquistare dello spazio su cui caricare i files del sito. Questo spazio si chiama hosting e generalmente è possibile comprarlo nel medesimo ordine di acquisto del dominio.

Per procedere all’acquisto ti consiglio di approfittare dell’offerta dall’azienda SiteGround scegliendo il piano di hosting StartUp che ti consente di avere WordPress e tanti altri vantaggi in termini di performance del sito.

Se hai l’esigenza di avere Registrar (la società che ti consente di registrare il dominio) e hosting separati, dovrai utilizzare la gestione dei DNS per puntare i nameservers all’indirizzo del tuo server.

Acquista il dominio

I prezzi variano molto in base all’estensione che scegli e al pacchetto hosting che decidi di abbinare, ma generalmente si va da 20€ a 90€ annuali.

Ricorda che alla scadenza, nonostante i vari reminder che ti invierà la società di hosting, se ti dimenticherai di procedere al rinnovo potresti rischiare di perderlo e qualcun altro potrà legalmente registrarlo e utilizzarlo per sempre.

Dopo aver effettuato l’ordine è necessario attendere la propagazione dei DNS che impiegherà qualche ora e dopodiché il dominio risulterà registrato e accessibile dal pubblico.

A questo punto potrai iniziare a creare il sito e usare WordPress per gestire tutti i contenuti che saranno pubblicati.

Perché non condividi questo articolo? Grazie!

The following two tabs change content below.

Federico Magni

Ciao, sono Federico Magni e mi occupo di WordPress dal 2007. Vorrei offrirti risorse gratuite e consigli pratici per rendere più efficace il tuo sito e ottenere i risultati che ti meriti in termini di visite, vendite e iscritti.

Altri articoli di Federico Magni (vedi tutti)