Contatore Visite WordPress

Il contatore visite per WordPress è installabile in un paio di click scegliendo uno tra i 5 migliori plugin che ti propongo di seguito, a partire dal più famoso che è Google Analytics.

Google Analytics

In assoluto il più completo in termini di reportistica e funzionalità. Non è necessario il plugin per l’installazione perché basta inserire il codice di monitoraggio prima della chiusura del tag html chiamato </body>.

Se invece non vuoi mettere le mani nel template per fare questa modifica, puoi usare il plugin Google Analytics by ShareThis che oltre a connettersi al servizio di Google ti mostra i report direttamente nel pannello di amministrazione di WordPress.

google analytics sharethis

WP Power Stats

Si tratta di un sistema di statistica molto leggero che si integra perfettamente con WordPress.

Con WP Power Stats avrai la possibilità di vedere i browser e i sistemi operativi dei visitatori oltre a molti altri dati come i termini di ricerca, la città di provenienza e la fonte del traffico.

Tutte queste preziose informazioni potrai utilizzarle per migliorare la tua strategia di content marketing attraverso interventi mirati per approfondire i contenuti che hanno ricevuto più interazioni da parte della tua audience.

Crea il tuo sito in 9 minuti

La nostra guida completa per creare il tuo sito WordPress dalla A alla Z in 9 minuti senza essere un esperto.

➤ Vai alla guida

wp power stats

WassUp Real Time Analytics

Se desideri verificare in tempo reale chi sta visitando il tuo sito, grazie a WassUp scoprirai dati sugli utenti loggati, gli spider e le pagine attualmente in uso dal tuo pubblico.

Sfortunatamente se hai un sistema di caching potresti sperimentare alcuni problemi di compatibilità a causa della funzione real time di questo plugin.

wassup

WP Statistics

Uno dei più famosi contatori per WordPress è WP Statistics perché ha tantissime features, tra cui il monitoraggio real time degli utenti correntemente connessi e tutte le classiche statistiche di fruizione delle pagine.

Potrai anche escludere i robots dai dati raccolti ed esportare i report in formato CSV o XML per l’analisi offline o tramite sistemi avanzati di statistica.

Per la geolocalizzazione del traffico è usato il database di MaxMind ed è compatibile con il trattamento della privacy degli utenti perché è applicato un meccanismo di hashing sugli IP dei visitatori.

wp statistics

Clicky Analytics

Questo plugin si appoggia a un servizio esterno chiamato Clicky.com e al pari del famoso Google Analytics mostra tutti i report all’interno dell’area di amministrazione WordPress.

In automatico viene inserito il codice di monitoraggio in tutti gli articoli, pagine e categorie del blog per raccogliere tutti i dati statistici e elaborare i report di analisi.

Hai anche la possibilità di tracciare gli eventi, come la visione di video Youtube che hai incorporato nelle pagine.

Oltre al codice asincrono per non rallentare il rendering della pagina e preservare una navigazione veloce, è disponibile anche un widget per mostrare anche ai tuoi visitatori alcune delle statistiche del sito.

clicky

Ti ho appena mostrato i 5 plugin più interessanti per tracciare il traffico sul tuo nuovo sito WordPress, ma adesso sta a te la scelta del più adatto secondo le tue preferenze, anche se personalmente consiglio sempre il classico Google Analytics.

Perché non condividi questo articolo? Grazie!

The following two tabs change content below.

Federico Magni

Ciao, sono Federico Magni e mi occupo di WordPress dal 2007. Vorrei offrirti risorse gratuite e consigli pratici per rendere più efficace il tuo sito e ottenere i risultati che ti meriti in termini di visite, vendite e iscritti.

Altri articoli di Federico Magni (vedi tutti)