Come Aprire un Blog di Cucina di Successo

Desideri aprire un blog di cucina ma non sai come si fa? In questa guida ti mostrerò tutti i passi da seguire per aprire un food blog di successo.

Per diventare una food blogger come Chiara Maci e avere successo con il tuo sito devi seguire alcuni step fondamentali che tra poco saranno illustrati nel dettaglio per renderti le cose più facili.

Quanto costa fare un sito di cucina?

Innanzitutto per creare un sito puoi rivolgerti a una classica agenzia web e otterrai nel giro di un paio di settimane una bella grafica e tutto pronto per iniziare la tua avventura.

Lo svantaggio di rivolgersi a società di realizzazione di siti web è sicuramente il costo molto alto che va dai 500€ fino a 200€ in base alle tue esigenze.

L’alternativa è di fare tutto da sola attraverso le guide che potrai reperire su Internet. Gli unici costi che dovrai sostenere (oltre al tuo tempo) sono le tariffe mensili dell’hosting, ossia il server che ospita il tuo sito e lo rende disponibile al pubblico da qualsiasi città italiana o estera. Ad esempio con la società di hosting SiteGround bastano circa 3.95€ al mese per avere tutto funzionante.

Per inserire gli articoli, le ricette, immagini e tutto il materiale dovrai usare un CMS gratuito chiamato WordPress. Adesso vediamo i passi da compiere per avere il tuo blog di cucina e sperare che un giorno diventi come Giallo Zafferano.

Di cosa parlare nel blog?

In un sito di cucina puoi parlare di ricette come dolci, torte, contorni, primi, secondi di carne e di pesce. Dopodiché potresti creare una sezione per scrivere recensioni degli utensili più utilizzati come forni, pirottini e altri attrezzi da cucina.

Crea il tuo sito in 9 minuti

La nostra guida completa per creare il tuo sito WordPress dalla A alla Z in 9 minuti senza essere un esperto.

➤ Vai alla guida

Magari inserendo una newsletter potresti iniziare a inviare aggiornamenti ai tuoi seguaci e stabilire una community che visita il tuo sito in cerca di idee per le proprie preparazioni culinarie.

Scegli il nome del sito e l’hosting

Decidere il nome da dare al tuo sito può essere un’avventura perché avrai molte idee e scegliere la migliore non è facile. Oltre a questo considera che probabilmente il dominio che desideri acquistare potrebbe essere già occupato da qualcun altro.

Per scegliere un dominio puoi puntare a una parola chiave come ad esempio ricette seguita da qualche lettera, ad esempio ricetteyummy.it oppure usare direttamente un brand di fantasia come Buonyximo.it.

Per la scelta dell’hosting suggerisco di leggere la recensione di SiteGround che ti spiega tutte le ragioni per cui è un hosting affidabile per ospitare il tuo sito.

Installa WordPress

Se non ne hai mai sentito parlare, devi sapere che WordPress è il Content Management System più utilizzato al mondo, è gratuito e ti permette di gestire ogni aspetto del tuo sito in totale autonomia.

Dopo aver registrato il dominio e l’hosting, potrai passare a installare WordPress in pochi click.
Puoi scegliere tra la procedura guidata tramite un autoinstaller e il metodo manuale via FTP.

Scegli la grafica

Per un sito di ricette scegliere il tema giusto è fondamentale. L’impatto grafico del tuo blog di cucina deciderà il tuo successo o meno ed è proprio per questo che ti suggerisco di installare un tema premium che trovi sul marketplace di designers chiamato ThemeForest.

Avrai a disposizione migliaia di grafiche diverse tra cui scegliere e probabilmente troverai quella che più si adatta alla tua idea in pochi minuti di ricerca.

Attiva i plugin

Installando i migliori plugin potrai aggiungere funzionalità importanti come un’area privata, la condivisione sui social network e tante migliorie.

Per il tuo blog di cucina suggerisco di installare il plugin WP Ultimate Recipe che rende le ricette semplici da riconoscere per Google e ti permette di inserire ricette in modo facile nel tuo sito.

Abilita le statistiche

Per sapere se il tuo sito sta ricevendo molti visitatori o meno è essenziale utilizzare dei sistemi di statistica, ossia Google Analytics e la Search Console offerte gratuitamente dal colosso di Mountain View.

Inizia a scrivere le tue ricette

A questo punto il sito è attivo e funzionante. Non ti resta che creare un calendario delle pubblicazioni che intendi fare e iniziare a scrivere.

Grazie a WordPress puoi salvare bozze e programmare le date in cui desideri che ciascun articolo venga pubblicato. In questo modo potrai scrivere solo nel tempo libero, ma il tuo pubblico vedrà una certa regolarità nelle pubblicazioni.

Perché non condividi questo articolo? Grazie!

The following two tabs change content below.

Federico Magni

Ciao, sono Federico Magni e mi occupo di WordPress dal 2007. Vorrei offrirti risorse gratuite e consigli pratici per rendere più efficace il tuo sito e ottenere i risultati che ti meriti in termini di visite, vendite e iscritti.

Altri articoli di Federico Magni (vedi tutti)